Come coltivare dalia

Con l’arrivo della primavera sia chi ha il pollice verde ormai da esperto, sia chi è curioso di imparare qualcosa dall’immenso mondo delle piante, avrà di sicuro voglia di vedere nel proprio giardino qualche novità, possibilmente super colorata.

Quale alternativa migliore se non il bellissimo fiore della dalia? Ecco dunque qualche importante consiglio per capire qualcosa di più riguardo questa coloratissima pianta raffinata e dalle origini oltre-oceaniche.

La dalia viene da molto lontano

Ebbene sì, la pianta della dalia non è nostrana, come si può intuire dalla magnificenza coloristica dei petali dei suoi fiori. La sua origine è piuttosto lontana: proviene infatti da un altro continente. Il luogo natio della dalia è il Messico ed è stata importata in Europa nel XVII secolo.

Ti starai di sicuro chiedendo il motivo di questo importante spostamento: non ha per niente a che fare con fattori estetici. Questa pianta infatti aveva un altro scopo originario, ovvero di utilizzo culinario in quanto produttrice di tuberi. Nel tempo poi, come puoi notare, le cose sono cambiate.

dalie

Significato del fiore della dalia

Come per tutti i fiori, possiamo trovare anche un significato della dalia. Essendo il suo uso variato nel tempo, la sua simbologia è altrettanto cambiata in base alle esigenze che l’hanno fatta diventare non più pianta da cucina, ma pianta d’arredo.

Oggi è uno tra i regali più amati, tanto che il suo significato è proprio quello di esprimere un affetto senza particolari vincoli. È dunque il regalo perfetto per un’amicizia, per una nascita o anche per un anniversario: hai davvero l’imbarazzo della scelta.

dalia fiore

Dalia gigante

Tante tipologie di dalia per tutti i gusti

Oltre ad essere di per sé una pianta estremamente colorata, la dahlia ha anche la bellissima qualità di essere davvero molto variegata nelle sue tipologie. Sono tantissime quelle tra cui puoi scegliere. La dalia gigante, ad esempio, è quella ovviamente più notabile per le dimensioni importanti che può raggiungere: può crescere addirittura fino a 2 metri.

Molto caratteristica è invece la variante di dalia pompon, dai particolarissimi fiori super colorati che formano una specie di alveare. Tra le classiche invece ricordiamo anche la dalia gialla, dai classici singoli fiori con il caratteristico colore giallo intenso e dai petali molto lunghi.

fiore dalia

dalia pompon

Il momento giusto per coltivare la dalia

Se ti sei appassionato di questo particolarissimo fiore, di sicuro di starai chiedendo quando coltivare la dalia. Innanzitutto bisogna dire che, venendo da terre piuttosto calde, essa necessita di un clima altrettanto mite.

Per questo motivo il periodo migliore per procedere alla messa a dimora è il periodo primaverile, quando il rischio gelate sembra essere passato. Di norma i mesi migliori sono marzo e aprile, proprio perché, anche se questo dipende molto dalla stagione, c’è la possibilità di avere un clima migliore.

La scelta del terreno giusto

Abbiamo dunque detto che il bulbo della dalia può essere messo a dimora nel periodo primaverile. Una nota positiva è che questa pianta non necessita di rinvaso. Per questo motivo è opportuno scegliere in modo adeguato la tipologia di terreno in cui tenerla e l’esposizione che essa deve avere, che è di importanza fondamentale.

Essendo una pianta che ha necessità di caldo, è meglio lasciarla al sole anche nei periodi più calorosi. In inverno invece sarebbe più opportuno metterla al riparo dal gelo. Il terreno migliore per questa pianta dev’essere ben drenato. Puoi aggiungere della sabbia o del terriccio speciale per migliorare questa condizione. I bulbi dovranno essere messi a circa 10 cm dalla superficie.

dalia pianta

Dalia gialla in vaso

Come coltivare dalia in vaso

Se non hai molto spazio ma non vuoi rinunciare alla dalia, puoi orientarti sulla possibilità di coltivarla in vaso, cosa ancora più semplice perché la pianta può essere meno a rischio di drastici cambiamenti climatici.

Il procedimento è lo stesso. Ti consigliamo soltanto di avvalerti di terriccio speciale e di una buona quantità di sabbia sul fondo in modo da mantenere il terreno ben drenato per le esigenti radici della pianta.

Qualche consiglio sull’irrigazione

Un’altra nota particolare riguarda l’annaffiatura della dalia. Questo perché, essendo una pianta esposta per lunghi mesi al caldo, di sicuro ha bisogno di quantità d’acqua importanti. Cerca dunque di abbondare rispetto alle altre piante, ovviamente sempre senza esagerare.

Nei periodi più freddi lascia che sia l’acqua pluviale a fare il suo corso. Puoi magare irrigare ogni tanto quando vedi che per un po’ non piove più. Ricorda dunque che la dalia ha sempre bisogno d’acqua per rimanere bella come il primo giorno.

Concimare la dalia

I concimi per la dalia non sono speciali o sempre necessari. Ovviamente però la pianta può aver bisogno di un aiuto per crescere meglio. Per questo motivo puoi sin da subito inserire del letame nel terreno per alimentarla.

Una buona alternativa può essere magari quella di utilizzare del concime liquido in modo da spargerlo durante il momento di irrigazione, soprattutto nei momenti più difficili per la pianta, come quando vi è assenza di piogge.

dalie in vaso

È una pianta delicata: malattie e parassiti

Le dalie sono fiori che molto spesso vengono attaccate da parassiti vista la vegetazione che sono in grado di formare. Di solito dimorano tra i fiori le larve di piccoli parassiti che amano molto gli ambienti ricchi d’acqua. Fai dunque molta attenzione.

Inoltre tra le malattie più diffuse vi è l’oidio, detto anche “mal bianco”, il quale viene causato da un eccesso di umidità nell’habitat della pianta.

dalia bianca

dalia bianca

Ora qualunque varietà di dalia non avrà più segreti per te: puoi sbizzarrirti con tantissimi colori di questa pianta così amata da tutti. Vedrai che il tuo giardino o il tuo poggiolo potranno arricchirsi ed essere davvero bellissimi.

Ricordati di avere un occhio di riguardo per questa pianta così delicata, soprattutto quando scegli il punto in cui metterla a dimora. Con questi pratici e facili consigli saprai di sicuro come coltivarla al meglio.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.