ficus pianta

Come coltivare ficus

Che desideriate un rampicante o una pianta ornamentale o ancora, una pianta da frutto: il Ficus è quella che fa per voi. Versatile, forte, bella e alle volte utile, non c’è niente di meglio che avere un ficus in casa. Eccovi quindi una piccola guida che vi indicherà come coltivare questa pianta e che vi aiuterà a districarvi tra tutte le specie che vi sono.

La pianta di ficus

Genere di pianta della famiglia delle Moracae, quale comprende oltre 800 specie. È originaria delle zone equatoriali, tropicali e subtropicali. Di tutte le specie circa la metà sono dioiche, quindi ne esiste sia un esemplare femmina che uno maschio,mentre le altre sono monoiche. Le specie della pianta possono presentarsi in varie forme, come alberi,ma anche come arbusti o rampicanti. Le foglie che caratterizzano questa pianta sono piuttosto semplici e dal margine lineare, a volte lobato. Il Ficus, comunque, è caratterizzato da eterofillia: tendenzialmente le foglie cambiano in rapporto alle condizioni vitali della pianta. Con le foglie può cambiare la struttura della pianta.

ficus benjamina perde foglie

Ficus (Foto©Pixabay)

Quando, dove e come coltivare ficus

Il ficus è una pianta di origini tropicale, conseguentemente il periodo dell’anno migliore per coltivarne uno è quello che passa tra la primavera e l’estate. Infatti, il ficus richiede una temperatura che vada dai 20 ai 25 gradi centigradi. Fate attenzione però, al ficus benjamamina, il quale è soggetto alla perdita di foglie. Questo tipo di ficus infatti è molto sensibile alle variazione di luce o di temperatura,quindi non spostatelo tantissimo se non volete che cominci a perdere foglie.  Nonostante poi, questa pianta necessiti di una buona luminosità, non tollera la luce diretta, quindi il posto migliore dove coltivare un ficus è proprio un soggiorno luminoso. La pianta, inoltre, può essere spostata durante l’estate all’esterno, ma in una zona che abbia un po’ di ombra. Per coltivare il ficus può andar bene anche l’utilizzo del terriccio universale, purché questo sia ben drenato.

Trapianto

Il trapianto, visto che generalmente le piante di Ficus sono molto grandi, è molto impegnativo, quindi è consigliato in primavera, periodo durante il quale si tende a mettere il ficus all’esterno. Per effettuare il trapianto del ficus al meglio avrete bisogno di un terriccio molto asciutto. Si consiglia di conservare integro tutto il pane di terra, facente parte del nucleo centrale della pianta. Non tagliate troppo la chioma, ma concentratevi sul rifilare le radici. La pianta deve essere riposta immediatamente nel nuovo vaso e alla stessa profondità. Per quanto riguarda l’irrigazione, se ne consiglia una abbondante da effettuare nelle settimane successive.

Irrigazione

Queste sono piante che necessitano di una buona irrigazione, infatti tra la primavera e l’estate devono essere irrigati regolarmente,ma senza esagerare. È importante che il substrato si mantenga sempre inumidito in superficie. La sfida alla siccità si fa più ardua nei mesi più caldi, durante i quali la pianta necessita di costanti nebulizzazioni d’acqua, tutto questo per ricreare quella giusta umidità che è tipica del luogo d’origine. Ricordiamo infatti che qualsiasi pianta è originaria di un determinato luogo, quindi per farle passare una vita quanto mai serena bisogna rispettarla nelle proprie caratteristiche che sono adatte a un determinato clima e condizioni.

potatura ficus

Pianta benjamin (Foto©Pixabay)

Concimazione

Il concime costituisce una parte di nutrimento per la nostra amata pianta, tramite il quale potrà crescere più forte che mai. In realtà il ficus non ne necessità in grande quantità. La concimazione è da effettuarsi massimo due volte l’anno e soprattutto per le piante ormai grandi, quali non possono essere rinvasate. Il concime da sottoporre alle piantine deve essere composto da elementi liquidi ricchi di azoto.

Fioritura

Principalmente i ficus non sono piante da fioritura, infatti quest’ultima viene prodotta durante il periodo estivo, ma non in modo alquanto vistoso. Non si tratta di veri e propri fiori, ma più di bacche globulose e nere. Se quindi volete coltivare il ficus per godere di una fioritura monumentale, questa non è la pianta che fa per voi. Il ficus, più che altro, è da ammirare in sé per sé, magari per le sue foglie larghe o, a volte, per le sue capacità rampicanti.

Raccolto

Esistono anche ficus da frutto, possiamo citare il più comune Fico e anche chiamato Settembrino. Il nome è caratteristico, in quanto indica  proprio il periodo migliore per raccogliere i dolci frutti di questo albero. Il periodo di raccolta, infatti, inizia a giugno e si spinge fino a settembre, ma che fino a ottobre per quanto riguarda il Nord. Il periodo di raccolta deve essere comunque individuato con attenzione, data la scarsa serbevolezza dei frutti. I siconi, poi, sono molto delicati, quindi fate attenzione durante la raccolta a staccare il frutto delicatamente, al fine di non lacerare la buccia.

pianta di ficus

Pianta di ficus (Foto©Pixabay)

Potatura e cimatura

Il periodo migliore per effettuare la potatura è la primavera, nonostante questa possa essere effettuata durante tutto l’anno. Anche la potatura assume un ruolo importante affinché la vostra piantina possa godere delle miglior vita, infatti tramite questa può essere rinvigorita e diventare più forte. Durante questo intervento l’unica particolare attenzione la dovete porre ai rami più giovani, escludendoli e tagliando quelli malati, proprio per rinforzare la vostra pianta e per assicurarsi che cresca una chioma maggiormente folta.

Moltiplicazione della pianta di ficus

Fortunatamente il ficus è una pianta che si moltiplica con molta facilità. Questo passaggio si può effettuare raccogliendo la talea apicale di stelo, durante il periodo tardo primaverile- estivo. Quest’ultima dovrà essere riposta a radicare in un substrato, formato per due terzi da terriccio torboso e per un terzo da sabbia di fiume.

Malattie e parassiti del ficus

La pianta di ficus è sostanzialmente una pianta forte e longeva,ma anche questa non è salva dai parassiti che la potrebbero uccidere. Tenetela,quindi, a riparo dalla cocciniglia, controllandola periodicamente. Se si trovassero fogli infette, dovrete agire subito tramite una pulizia con un batuffolo imbevuto di alcool. Nel caso la pianta si seccasse, però, potrebbe essere segno di un ambiente non adeguato, quindi potrete spostarla in un ambiente maggiormente idoneo, per risolvere qualsiasi problema.

potare ficus benjamin

Ficus pianta da appartamento (Foto©Pixabay)

Proprietà e Benefici

Proprio il frutto del Ficus carica o normalmente Fico possiede molti benefici, in particolar modo per lo stomaco, agendo con varie funzioni. Innanzitutto, esercita un’ attività calmante e disinfiammante. Agendo poi nella parte alta dell’apparato digerente regola la secrezione nello stomaco. Si dimostra come ottimo alleato anche se si soffre di reflusso gastroesofageo, normalizzando le contrazioni dello stomaco,migliorando la tenuta dei cardias, attenuando l’iperacidità e, conseguentemente, alleviando i bruciori. Favorisce,poi,la cicatrizzazione dell’ulcera e regola la secrezione del succo gastrico.

Varietà di ficus

Come è già stato detto, il ficus è caratterizzato da moltissime specie. Queste sono diffuse in tutto il mondo, ma per la maggior parte in Asia e Australia. La specie più nota per quanto riguarda il panorama Mediterraneo è il fico domestico, il qual è coltivato principalmente per consumarne il frutto.

Nelle zone Africana e Asiatica è, invece, più diffuso il ficus Palmata. Vi sono poi tantissime piante coltivate a scopo ornamentale, tra le quali: il ficus benjamina, proveniente dall’ Asia sud- orientale; ficus elastica, questa pianta è anche molto conosciuta in Europa e nel suo habitat naturale può svilupparsi in modo considerevole;il ficus pumila, caratterizzato da molte radici aeree. Vi sono poi dei ficus importanti a livello religioso e culturale, possiamo citare il ficus religiosa, quale funge da albero sacro per il Buddismo, Gianismo ed induismo e il ficus sycomorus, qual è albero sacro nella mitologia egizia, ma è anche citato nel Vecchio e nel Nuovo Testamento.

piante ficus

Ficus Palmata (Foto©Instagram-pahadi_tips)

ficus malattie

Ficus Palmata (Foto©Instagram-green__sparrow)

rinvasare ficus benjamin

Ficus elastica (Foto©Pixabay)

ficus potatura

Ficus pumila (foto©Pixabay)

malattie ficus

Ficus religiosa (Foto©Instagram-3thnobotanicals)

pianta ficus robusta

Ficus sycomorus (Foto©Instagram-natalyaslys)

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.