alberi di limoni

Come coltivare pianta di limone

Per avere frutti sempre freschi e buoni, ti basterà avere nel tuo giardino, o addirittura in vaso, una sola pianta di limone. È importante imparare a coltivare questo tipo di vegetali perché spesso si trovano al supermercato estremamente trattati e ovviamente non buoni.

Meglio dunque optare per una sana e sempre nutriente coltivazione casalinga, anche perché i tuoi limoni cresceranno senza alcuna difficoltà direttamente in vaso. Non ti resta ora che avvicinarti a questa pratica colturale, imparandone tutti i segreti. Con una guida semplice e veloce in breve tempo ti sentirai pienamente un pollice verde dei limoni, provare per credere!

limone pianta

Pianta limone(Foto©Pixabay)

La pianta di limone

Il suo nome scientifico è Citrus Limon ed è un albero da frutto probabilmente tra i più conosciuti al mondo. Lo associamo spesso alla macchia mediterranea essendo della famiglia degli agrumi, ma ormai, grazie alle tecniche colturali sempre più specifiche, lo si può trovare anche in altre zone meno calde, con qualche accortezza in più.

In realtà, sebbene venga associata al sud Italia, le sue origini son ben differenti. Appartenente alla famiglia delle Rutaceae, la pianta di limone arriva dall’India ma la sua importazione avvenne molto presto, quasi sicuramente quando gli arabi arrivarono in Sicilia, dunque circa nel XII secolo. Da qui poi partì verso il sud America ovviamente dopo la scoperta della stessa da parte di Cristoforo Colombo.

Una pianta di limoni in pieno campo è facilmente riconoscibile, non solo per i suoi splendidi frutti di colore giallo, ma anche per le immense dimensioni che l’albero, non potato, raggiunge. L’altezza infatti arriverebbe sino ai 6 metri. Ovviamente ciò non accade se si decide di tenere la pianta in vaso, cosa che ti consigliamo di fare. Come è noto i rami sono spinosi e quelli che producono frutti virano verso l’interno. Le foglie, di forma ellittica e del colore tipicamente scuro nella parte superiore, rendono ancora più riconoscibile questa pianta.

Quando e dove coltivare limoni: clima e terreno

Per le tue piante di limoni, dovrai capire qual è il momento giusto per procedere a coltivazione. Innanzitutto devi sapere che questa è una pianta molto delicata, tanto nei periodi più freddi quanto in quelli più caldi. Ciò significa che teme le gelate d’inverno ma teme anche il caldo torrido d’estate e se capita che ci sia appunto qualche problema climatico, bisogna proteggerla.

Per questo motivo la soluzione più adatta sarebbe quella di coltivarla in vaso, in modo da poterla spostare in caso di problemi climatici. Se comunque preferisci coltivarla in giardino, cerca sempre di scegliere la zona ideale per non farle soffrire i cambi climatici repentini. Nei casi di maggior freddo utilizza un tessuto non tessuto per ricoprirla e difenderla.

Il terreno deve essere soffice e poroso, ricco di sostanza organica. Ovviamente se procedi a coltivare in vaso dovrai utilizzare un fondo drenante per evitare ristagni idrici, quindi cerca di orientarti sull’argilla espansa.

malattie limone

Albero limone (foto©Pixabay)

Irrigazione e concimazione della pianta di limone

Passiamo ora ad un argomento molto importante per la salute di qualunque vegetale, ovvero il suo nutrimento. Irrigazione e concimazione del limone in vaso, così come del limone in piena terra, sono fondamentali per garantire la salute della pianta.

L’irrigazione dovrà essere un procedimento stagionale, cioè significa di cambiare le quantità e la frequenza delle innaffiature in base alla stagione in cui ti trovi e al clima della tua zona. Se dunque in primavera e in estate dovrai porre un’attenzione costante a non lasciare mai il terreno della pianta secco, nei periodi autunnali e invernali dovrai assolutamente diminuire le quantità di acqua da fornire alla tua pianta quotidianamente.

Per quanto riguarda invece la concimazione, il fertilizzante dovrà essere fornito circa 2 volte all’anno. Molto utile è un concime a base di azoto per rinvigorire la pianta, mentre se noterai foglie gialle, dovrai andare sul concime a base di ferro.

La coltivazione dei limoni: semi, piantine o talee

Non ci sono particolari problemi se vuoi partire proprio dai primi vagiti del tuo albero di limone. Questo significa che non c’è alcuna difficoltà nel curare le piante a partire dai semi. I semi del limone sono quelli ovviamente interni ai frutti e saranno da piantare nel tuo vaso dopo aver ben proceduto con argilla espansa al futuro drenaggio dello specifico terriccio. Nel momento in cui la tua pianta crescerà, inevitabilmente servirà un rinvaso o un trapianto in piena terra.

Le piantine ovviamente sono le più facili da cui iniziare perché sono già preparate e si trovano senza alcun problema da qualunque vivaista. Se vuoi invece procedere con talea, dalla pianta madre seleziona un ramo con 4 o 5 occhi che dovrai trattare con un ormone specifico. Dopodiché sarà pronto per essere piantato in umida torba.

quando si pota il limone

Piante di limone(foto©Pixabay)

Trapianto della pianta di limone

A questo punto è necessario capire come fare un trapianto nella coltivazione del limone. Solitamente il periodo migliore per questa operazione è a fine primavera. Se ti trovi in Italia meridionale è meglio tu proceda nel periodo di maggio, se invece sei a nord, meglio procedere a giugno, con un po’ più caldo.

La pratica deve essere fatta ogni due anni, se hai una pianta giovane e se la vuoi tenere in vaso. In caso contrario se è in piena terra, ti basterà un trapianto solo. In seguito, quando crescerà, la pianta potrà essere rinvasata ogni 4 anni. Una cosa fondamentale da considerare se vuoi tenere la pianta in vaso, è di non esagerare con le dimensioni del vaso stesso perché devono rimanere contenute.

Fioritura, raccolto e potatura della pianta di limone

Solitari o in coppie, i fiori di limone sono profumatissimi e molto belli. Il momento della fioritura è nel periodo primaverile.

Per quanto riguarda invece il raccolto, non ci sono particolari cose da tenere a mente. Questo perché avrai sempre limoni a tua disposizione e potrai raccoglierli soltanto quando saranno ben maturi, prima non avrebbe senso.

Infine un piccolo accenno alla potatura del limone. Non sono troppo complicati perché la pianta tende a far andare i rami verso l’interno. Togli quelli rovinati e non produttivi perché potrebbero essere danneggiati o ammalati. Puoi procedere a potatura più o meno quando vuoi, tranne nei periodi di fioritura e tranne in quelli più freddi per evitare possibili inconvenienti causati da gelate.

quando innestare il limone

Piantare limone(foto©Pixabay)

Malattie e parassiti del limone

Vediamo ora quali sono i piccoli nemici della pianta e quali sono le malattie del limone. Un grande nemico di queste piante è la cocciniglia, ma puoi sconfiggerla ed evitare la sua comparsa in modo del tutto naturale, utilizzando un lavaggio con sapone di Marsiglia.

Afidi e mosca bianca, altri grandi nemici della tua pianta, potranno essere eliminati grazie a preparati a base di ortica o di aglio. In generale fai ovviamente attenzione al pericolo del ristagno idrico che molto spesso colpisce le piante.

8,40€
disponibile
1 nuovo da 8,40€
Amazon.it
Spedizione gratuita
8,40€
disponibile
1 nuovo da 8,40€
Amazon.it
Spedizione gratuita
15,90€
15,98
disponibile
1 nuovo da 15,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
14,96€
15,22
disponibile
1 nuovo da 14,96€
1 usato da 5,89€
Amazon.it
Spedizione gratuita
39,90€
136,59
disponibile
36 nuovo da 37,85€
Amazon.it
Spedizione gratuita
15,46€
16,49
disponibile
3 nuovo da 14,50€
Amazon.it
Spedizione gratuita
13,90€
disponibile
7 nuovo da 13,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
50,00€
disponibile
17 nuovo da 50,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
38,94€
41,90
disponibile
15 nuovo da 32,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
36,58€
disponibile
3 nuovo da 36,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
83,97€
103,67
disponibile
12 nuovo da 78,66€
Amazon.it
Spedizione gratuita
24,99€
36,99
disponibile
51 nuovo da 16,90€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 13 Novembre 2019 23:53

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.