spatifillo pianta

Come coltivare spatifillo

Lo spatifillo è una pianta da appartamento, fa parte della famiglia delle Araceae e produce delle foglie molto verdi. Scopriamo qualche nozione in più su questa pianta.

Spatifillo o Spathiphyllum

Lo Spathiphyllum, noto con il nome di spatifillo, è una pianta molto da appartamento, ha dei bei fiori ma anche belle foglie di una colorazione verde brillante. Lo Spatifillo non ha un fusto e le sue foglie crescono da fusto perenne sotterraneo (rizoma) che funge da organo di riserva. Il rizoma ricorda una radice, presenta gemme nella parte alta e radici nella parte bassa. Queste ultime sono gli organi di moltiplicazione della pianta. Il fiore è protetto dalla spata, ossia da quella parte bianca spesso confusa per il fiore stesso.

pianta spathiphyllum

Pianta spatifillo (Foto©Instagram-anna_fiorucci)

Come coltivare Spatifillo

Per coltivare in modo giusto lo spatifillo, è bene scegliere innanzitutto una buona posizione, un luogo luminoso e lontano da spifferi e correnti d’aria. Come qualsiasi pianta da appartamento, la posizione ideale deve essere lontana da fonti di calore come i termosifoni, o di aria fredda come i condizionatori. Lo spatifillo può essere coltivato anche in camera da letto a condizione che vi sia il giusto ricambio d’aria e una buona quantità di illuminazione naturale.

Esposizione

Per quanto riguarda l’esposizione di questa pianta, essa avrà bisogno di molta luce, quindi un ambiente luminoso sarebbe l’ideale, non si deve esporre in pieno sole, perché ha bisogno di posizioni in semi-ombra. In inverno, bisogna non fargli toccare le temperature al di sotti degli 8-10 °C, perché non riuscirebbe a sopravvivere a temperature più rigide. La sua temperatura ideale è di circa 20°C e non sopporta gli sbalzi termici, e in inverno, lo spatifillo va tenuto in casa.

Terreno

Il terreno dello spatifillo deve essere soffice, morbido, con torba mista a sabbia, umido e soprattutto ben drenato.

spatafillo

Spatifillo bianco (Foto©Instagram-ollirem)

Rinvaso

Questo tipo di piante richiedono un rinvaso annuale, in contenitori più grandi che contengono terriccio universale. Gli esemplari adulti invece richiedono solo il ricambio del terriccio superficiale. Il rinvaso va effettuato in primavera o in autunno.

Irrigazione

L’irrigazione deve essere frequente, dalla primavera all’autunno ma scarse d’ inverno. Se l’ambiente è troppo secco, è bene nebulizzare le foglie con acqua a temperatura ambiente.

Fioritura

La fioritura solitamente avviene in estate o in primavera, ma non sempre, proprio per questo è infatti necessario, soprattutto nelle stagioni più calde, che lo spatifillo venga sottoposto a frequenti annaffiature, nonché a fertilizzazioni ogni 20 giorni circa.

spatifillo pianta da appartamento

Spathiphyllum pianta (Foto©Instagram-svhomestager)

Moltiplicazione

La moltiplicazione dello spatifillo avviene per semi o per separazione dei cespi. La divisione dei cespi avviene mediante il taglio delle radici rizomatose. Il rizoma, portante almeno 3/4 foglie, va tagliato con un coltello affilato e disinfettato; la porzione recisa deve avere alcune radici e poi va interrato in terriccio universale.

Malattie e Parassiti

Lo spatifillo viene attaccato dal marciume radicale e dal ragnetto rosso. Per quanto riguarda il marciume radicale, questo è causato dai ristagni idrici, Ma scarse annaffiature provocano l’ingiallimento delle foglie e la loro caduta.

Varietà di Spatifillo

Ci sono vari tipi di spatifillo, tra i più importanti troviamo: Lo Spathiphyllum wallisii, si tratta della specie senza dubbio più coltivata e più diffusa, proviene dalla Colombia, dalla Costa Rica, da Panama e dal Venezuela. È caratterizzata da fiori che sbocciano continuamente dalla primavera all’autunno, e ha foglie con un lungo picciolo verde intenso. Poi c’è lo Spathiphyllum floribundum, anch’esso proviene dalla Columbia, i fiori sono di colore tra il bianco e il verde-giallognolo. Pianta robusta è lo Spathiphyllum friedrichsthalii, che può superare un metro di altezza. Lo stelo delle foglie è lungo tra i 30 e i 60 cm. Le foglie sono lunghe da 20 a 70 cm e larghe tra 7 e 22 cm. Lo Spathiphyllum cochlearispathum è Sempreverde, alta all’incirca un metro. Le foglie sono ellittiche, lucide, lunghe sino a 65 cm e larghe sino a 25 cm.

cura spathiphyllum

Spathiphyllum

Lo spatifillo purifica l’aria

Questa bellissima pianta, non necessita di particolari cure eppure partecipa attivamente alla pulizia domestica, infatti riesce a disattivare molti dei composti organici volatili, i cosiddetti VOC., ed è proprio per questo che lo spatifillo è tra le piante da appartamento più consigliate.

Significato dei fiori: Spatifillo

Lo spatifillo, come anche la maggior parte dei fiori, assume un significato preciso, ed è simbolo di protezione, e significa la sua forma a parole: “io ti difenderò”

11,22€
12,75
disponibile
21 nuovo da 5,94€
13,71€
disponibile
4 nuovo da 7,36€
Amazon.it
Spedizione gratuita
14,39€
disponibile
4 nuovo da 11,59€
13,75€
disponibile
5 nuovo da 6,02€
Amazon.it
Spedizione gratuita
12,11€
disponibile
1 nuovo da 12,11€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 27 Novembre 2020 17:53
Tags:

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.