barba di giove pianta

Come coltivare Barba di Giove

La Barba di Giove è una pianta grassa ricadente con bei fiori, ideale per decorare i giardini rocciosi; ma attenzione al freddo

La  barba di giove o Jovibarba

La Barba di Giove (nome scientifico drosanthemum hispidum), anche detta Jovibarba, è una pianta succulenta appartenente alla famiglia Aizoaceae. È originaria dell’Africa meridionale ed è coltivata come annuale o biennale a seconda della specie. Il suo aspetto è molto simile al Carpobrotus, pianta appartenente alla stessa famiglia.

barba di giove cura

Pianta barba di giove (Foto©Instagram-borgognoni)

Coltivare  barba di giove: quando e dove

Prima di tutto dobbiamo dire che puoi ottenere una bella pianta di Barba di Giove anche seminandola. Molto spesso, però, si preferisce recarsi da un vivaio e prendere una pianta giovane già in via di sviluppo. Il costo della barba del prete non è altissimo. Il costo di una piantina può variare dai 3€ ai 7€ circa.

Nel caso tu volessi, puoi seminarla su un terreno (o terriccio, nel caso del vaso) ben drenato, misto a sabbia e, se possibile, ad argilla espansa. La temperatura del terreno deve essere circa di 21° C. Una volta ricoperto il seme con un po’ di terrà, ad una profondità di circa 1 cm, annaffiare con un po’ d’acqua. Questo vale anche nel caso del trapianto. Quando portate a casa la vostra Barba di Giove appena comprata, una volta trapiantata annaffiate abbondantemente.

Terreno

Predilige terreni fertili e lavorati purché siano ben drenati

Esposizione

Questa pianta ricadente ama gli ambienti luminosi e soleggiati al contrario teme i venti e le basse temperature. Per questo motivo è opportuno riporre la pianta in ambiente protetto durante la stagione invernale.

Irrigazione

Si accontenta dell’acqua piovana e va annaffiata solo quando il suolo risulta asciutto.

barba di giove talea

Barba di giove coltivazione

Concimazione

Dalla primavera in poi, somministrare ogni 20 giorni, del concime liquido per piante da fiore opportunamente diluito all’acqua delle annaffiature.

Fioritura

Tra marzo e aprile la pianta esplode in tantissimi fiori fucsia.

Potatura e cimatura

Per favorirne la crescita, di tanto in tanto (una volta al mese, massimo ogni 2 mesi) dovrete cimare la pianta. Questo è un segreto che dovete assolutamente sapere se volete conoscere come coltivare la barba di prete. Infatti, la cimatura consiste nel tagliare la parte finale degli steli (rami) che si generano dalle forti e potenti radici. La pianta sarà così indotta a crearne di nuovi.

barba di giove riproduzione

Pianta grassa (Foto©Instagram-francesca_faccin_)

Moltiplicazione della  barba di giove

Questa pianta si propaga per semina disponendo i semi in un cassone protetto mantenuto a una temperatura di circa 20 gradi, con terreno misto a sabbia.  Le piante vanno poste a dimora all’inizio della primavera.

Malattie e parassiti della barba di giove

La pianta di Giove è molto resistente a malattie e parassiti, ma temi i marciumi radicali. Per questo motivo è bene evitare i ristagni idrici e garantire al terreno un ottimo drenaggio.

Curiosità

Il nome comune, barba di Giove, pare che sia da attribuire alla caratteristica peluria che ricopre le foglie molto simile alla barba del Dio Greco.

Significato dei fiori: la  barba di giove

Nel linguaggio dei fiori la barba di Giove ha il significato di trionfo e vittoria sul nemico

49,00€
disponibile
1 nuovo da 49,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
12,99€
disponibile
2 nuovo da 12,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
10,96€
19,95
disponibile
2 nuovo da 10,96€
1 usato da 10,24€
Amazon.it
Spedizione gratuita
22,99€
disponibile
2 nuovo da 22,99€
Amazon.it
Spedizione gratuita
17,44€
disponibile
2 nuovo da 11,00€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 9 Agosto 2020 4:20

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.