olivello spinoso proprietà

Olivello Spinoso

L’etimologia del nome Olivello spinoso significa uccide cavalli, comunemente chiamato in questo modo perché in passato i frutti erano considerati velenosi.

In realtà si tratta di una pianta dagli innumerevoli benefici, oltre alla crescita dei propri frutti, nonostante risultino poco piacevoli al palato, in quanto molto acidi, siano commestibili, nutrienti e ricchi di proprietà benefiche.

Nome e caratteristiche

Il nome scientifico di questa pianta resistente è Hippophae rhamnoides, con significato appunto già citato precedentemente. Si tratta di una pianta spontanea appartenente alla famiglia delle Elaeagneceae.

Parliamo di un arbusto spinoso con molti rami intricati che possono raggiungere i dieci metri di altezza, misurati soprattutto in terra asiatica. Le sue foglie vanno dal giallo al verde, le quali sono rivestite da una morbida peluria. Ciò che rende questa pianta molto preziosa però sono i suoi piccoli frutti di colore che variano dal giallo all’arancione intenso, i quali contengono vitamina C.

Le innumerevoli proprietà del frutto le vedremo più avanti. Mentre i fiori sono di piccole dimensioni, di colore giallo e solo i fiori femminili producono i frutti così pregiati. I rami sono cosparsi appunto da spine, pertanto comunemente viene identificata come pianta da difesa, utilizzata per la realizzazione di siepi.

frutto spinoso

Olivello spinoso (Foto©Pixabay)

Habitat

L’olivello spiniso viene definito anche il campione della sopravvivenza, proprio perché non ha molte necessità. Vive in ambienti anche ostili, ciò di cui ha più bisogno è semplicemente il sole, pertanto non teme la siccità e neanche il freddo, sopporta bene anche l’aria di mare, appunto delle zone costiere. Il forte arbusto lo si trova anche in aree desertiche, per cui non predilige le zone di ombra.

Viene piantato in terreni anche esausti o franosi, proprio perché arricchisce la terra di azoto, facendolo perciò rigenerare e consolidare. Dagli anni ottanta si poteva trovare l’olivello spinoso nelle zone di montagna sotto ai 1500 metri, ad esempio nelle alpi occidentali e nella regione friulana.

Oggi le troviamo in vaste zone, sia in Europa sia in Asia centrale. Sono predilette le zone costiere.

Coltivazione, concimazione e moltiplicazione

Parliamo perciò di una pianta che cresce bene in ogni tipo di terreno anche quello comune da giardino purché ben drenato. L’olivello si accontenta per la maggior parte dell’anno solo dell’acqua piovana, solo in casi estremi di estati particolarmente calde e siccitose va annaffiato almeno una volta a settimana regolarmente.

Essendo una pianta dioica non si hanno esemplari di fiori sia maschili che femminili nella solita pianta, pertanto per la crescita dei frutti è necessario ottenere un incontro tra olivello maschio e quello femminile quindi dotandosi in giardino di entrambi i generi, basterà aspettare l’impollinazione. Dopo circa 12 settimane dall’impollinazione si arriva al raggiungimento della maturazione del frutto, nella pianta femminile.

Per quanto riguarda la concimazione granulosa è consigliabile due volte l’anno, sparsa alla base della pianta, la quale favorisce la fioritura nel mese di aprile e la produzione dei frutti pregiati i quali si possono raccogliere durante il periodo autunnale, tra settembre e ottobre.

Per far moltiplicare la pianta, si propaga per seme nel terreno durante la primavera, per la talea invece a fine estate. Per quanto riguarda la moltiplicazione per talea è consigliabile usare un ormone radicante e in acqua.

arbusti spinosi

Olivello spinoso coltivazione (Foto©Pixabay)

Malattie e parassiti

Essendo una pianta molto resistente, come già più volte ribadito, è resistente alle malattie. Teme soltanto un parassita animale di nome oziorrinco ( Othyorrincus Cribricollis) che divora le sue foglie, erodendone più di metà. Possono essere eliminati con insetticidi.  Può essere preda anche di diversi fitofagi, le loro larve attaccano le radici.

Questi parassiti possono essere eliminati o anche solo controllati con prodotti specifici. Le piante più giovani invece temono il fusarium e il pythium, ma possono essere debellati con anticrittogamici specifici.

Proprietà e benefici

I frutti, che abbiamo tenuto per ultimi, hanno una ricchezza inestimabile di vitamina C. Un bicchiere di succo dei frutti di olivello spinoso contiene l’equivalente vitamina C che contiene un arancia. Se ne trova 395 mg in 100 grammi di frutti. Quindi è errato pensare sia una pianta cattiva. Infatti un tempo, nella medicina popolare il succo veniva usato come lassativo, oltre come rimedio naturale per chi soffriva di infezioni cutanee.

La vitamina C prodotta dal frutto ha proprietà antiossidanti, che stimola la beta carotene e la formazione di vitamina E. Ovviamente bisogna tenere conto delle controindicazioni, come per ogni pianta medicinale.

È sconsigliata l’assunzione a soggetti sensibili e a coloro i quali soffrono di calcoli renali. Il succo può essere assunto per via orale sotto forma di succo, sciroppo e marmellate.

Il frutto è considerato ed utilizzato come ricostituente e integratore di vitanima C ed E; come tonificante e può essere assunto pertanto durante periodi di stress o dopo operazioni, per favorire la guarigione; come antisettico e cicatrizzante, perché allevia infiammazioni, orali e gastriche: e come vaso protettore, può essere utilizzato per contrastare la fragilità capillare.

In commercio si possono trovare boccette di olio di olivello spinoso, per avere a portata di mano una fonte di vitamina C, o anche capsule e sciroppi.

L’olivello spinoso è un grande amico della pelle, infatti rientra come ingrediente in numerose creme e cosmetici con il nome Hippophae Rhamnoides. Lo possiamo trovare come protettivo dei raggi UV nelle creme solari; come cicatrizzante, per alleviare ferite e ustioni; nelle creme che trattano le dermatiti, perché alleviano e promuovo la rigenerazione cutanea; e infine per ottenere capelli e pelli sani.

In conclusione, questa pianta anticamente creduta dannosa per la saluta, nei secoli non solo è stata rivalutata ma anche largamente utilizzata sotto molti aspetti per la cura della pelle, salute e rivalutazione dei terreni.

14,90€
disponibile
2 new from 14,90€
as of 19 Ottobre 2021 2:55
22,00€
disponibile
2 new from 22,00€
as of 19 Ottobre 2021 2:55
21,00€
disponibile
as of 19 Ottobre 2021 2:55
14,99€
disponibile
2 new from 14,99€
as of 19 Ottobre 2021 2:55
Ultimo aggiornamento il 19 Ottobre 2021 2:55

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.