specie di rose

Rosa ballerina

La rosa ballerina appartiene alla famiglia delle Synstylae, è una varietà molto rifiorente, rustica, vigorosa, caratterizzata da piccoli fiori semplici di colore rosa, riuniti in mazzetti.

Si ricopre di piccole bacche rosse in autunno, che persistono per tutto l’inverno. Scopriamo qualche nozione in più sulla rosa ballerina, una delle tante specie di rose esistenti.

La Rosa ballerina

La rosa Ballerina è un ibrido di muscosa appartenente alla famiglia delle synstylae.

Il nome deriva dai rami che compongono la pianta che sono piuttosto lunghi e pendenti e con il vento assumono un movimento “ballerino”.

Raggiunge dimensioni notevoli, di circa 100-110 cm, pertanto potrebbe essere adatta anche a formare siepi di medie dimensioni o completare aiuole e viali.

potare rosa

Rosa ballerina (Foto©Instagram-rjbotanico)

Come coltivare rosa ballerina

Per coltivare la Rosa ‘Ballerina’ è bene assicurarle una posizione ben esposta. È necessario comunque rispettare le sue esigenze di sole/ombra. L’innaffiatura non è una pratica così frequente da fare. Per quanto riguarda le cure di cui la Rosa ‘Ballerina’ necessita, si può dire che non possiede particolari necessità.

Il terreno può essere variabile, quelli che danno migliori risultati sono di tipo: gessoso, grasso, sabbioso e argilloso.

Potatura

La Rosa ballerina non richiede una potatura troppo severa, in autunno, e per il resto lasciamo che facciano tutto da sole. In tutti questi anni non si sono mai prese alcuna malattia.

Fioritura

La fioritura avviene da aprile fino alle gelate. I fiorellini sono di colore rosa riuniti in mazzetti, e si riempiono, invece, di bacche nel periodo autunnale.

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.