calicanto d inverno
Calicantus profumo (Foto©Pixabay)
Advertisement

Il Calicanto è una bellissima pianta che regala dei fiori profumati durante il periodo invernale, pianta inoltre facilissima da coltivare e mantenere nel proprio giardino.

Si tratta quindi di una pianta ornamentale a crescita lenta che può però raggiungere un’altezza di 4 metri. Ma vediamo in dettaglio come curare e ottenere una pianta di Calicanto rigogliosa.

La pianta di calicanto

Si tratta di una pianta originaria della Cina, che in Europa è stata molto apprezzata come pianta ornamentale di giardini. Nei manuali botanici potrete trovare questa pianta con tre nomi diversi, per questo infatti causa un po’ di confusione, i nomi sono: Chimonanthus praecox, Calycanthus praecox o Chimonanthus fragans e appartiene alla famiglia delle Calycanthacee.

Il Calicanto dopo una lenta, crescita i suoi cespugli possono arrivare a quattro metri d’altezza. I rami più vecchi saranno in grado di far fiorire i fiori tipicamente profumati, formati a coppa con petali esterni grandi di colore giallo chiarissimo. In Italia viene coltivata solo la Chimonanthus praecox.

Advertisement

La particolarità di questa pianta, come abbiamo detto, è la sua fioritura invernale, circa nei mesi tra gennaio e marzo, in quasi totale assenza di foglie. Queste inizieranno a crescere soltanto dopo la fioritura, a partire dalla primavera. Quindi durante la fioritura la pianta appare secca, in realtà presenta dei fiori profumatissimi di colore giallo chiaro. Il calicanto durante la primavera e l’estate avrà un aspetto somigliante al pesco, con fusti eretti, ben ramificati e densi.

calicanto invernale
Calicantus pianta (Foto©Pixabay)

Dove coltivare calicanto

Il calicanto, essendo una pianta che ama il clima fresco, va posizionato in un luogo di semi ombra o comunque poco soleggiato, nonostante sia anche in grado si sopportare le alte temperature. Si consiglia però di posizionare la vostra pianta di Calicanto in un posto dove sarete spesso di passaggio, così da godere del profumo buonissimo dei fiori.

Irrigazione

Il Calicanto non ha particolari esigenze anche per quanto riguarda l’irrigazione. Infatti necessita di annaffiatura soltanto dopo un lungo periodo di siccità o solo su piante molto giovani. Quindi fate molta attenzione a non creare dei ristagni d’acqua che creerebbero dei danni irreparabili alla pianta.

Concimazione e rinvaso

Il Calicanto necessita di concime maturo al momento dell’impianto, per preparare il terreno. Successivamente soltanto ogni anno nel periodo autunnale, sarà necessario effettuare un ciclo di concimazione organica. Come abbiamo detto, si tratta di una pianta dalle poche esigenze.

Fioritura

Nella descrizione principale, abbiamo detto che la particolarità di questa pianta è sicuramente la fioritura, la quale avviene nel periodo invernale, durante una fase in cui la pianta ha una completa assenza di foglie verdi. Si tratta inoltre di una pianta che non fiorisce subito, gli esemplari giovani impiegano addirittura alcuni anni prima di fiorire per la prima volta. Quindi si consiglia di acquistare da un vivaio un esemplare di Calicanto già adulto e fiorito, in modo da non dover attendere molto per godere del profumo dei fiori.

Potatura

Il consiglio è quello di effettuare delle potature non eccessive durante il periodo primaverile, ossia dopo la fioritura e soprattutto di evitare di tagliare i rami più anziani e legnosi, perché si rischierebbe di non avere molta fioritura l’anno successivo. In generale si tratta di una pianta ideale per chi non ama troppo le forbici, perché si può benissimo evitare di tagliare la chioma.

piante che fioriscono in inverno
Pianta calicantus (Foto©Pixabay)

Moltiplicazione

Bensì sia consigliato acquistare una pianta già fiorita, è possibile effettuare la moltiplicazione per semina, durante la fine dell’estate, oppure tramite divisione dei polloni in primavera, per talea in autunno o tramite margotta in ottobre. I semi si trovano all’interno dei fiori, i quali si trasformano in piccole capsule legnose. I semi verranno seminati in terriccio fatto da sabbia e torba anche all’aria aperta.

Il terreno va tenuto umido, ma non troppo bagnato. Per quanto riguarda le talee, si possono produrre in estate, utilizzando la parte superiore dei rami eliminando nella parte inferiore le foglie.

Il Calicanto giovane ha una velocità di crescita davvero rapida, nonostante poi si debba aspettare un paio d’anni per avere un arbusto forte e fiorente.

Malattie e parassiti

Ciò che colpisce maggiormente questa pianta sono gli afidi, quindi bisogna essere tempestivi nel cercare di eliminare le colonie che altrimenti si riprodurrebbero rapidamente, colonizzando anche il resto del giardino. Per il resto bisogna cercare di avere delle piccole accortezze nella cura, ossia la corretta irrigazione, cercando di non annaffiare in eccedenza, rischiando di far marcire le radici. Oppure durante il periodo estivo cercare di mantenere la pianta in un luogo più fresco possibile, altrimenti si rischierebbe di avere delle foglie scottate.

Varietà di calicanto

Di varietà di Calicanto ne troviamo in natura molte, le specie che vengono coltivate maggiormente sono:
Chimonanthus praecox, che produce dei fiori profumatissimi di colore giallo con sfumature rosse, anche questa specie fiorisce durante l’inverno. Questa specie produce dei frutti molto velenosi, quindi bisogna fare molta attenzione.
Chimonanthus Grammatus, è una specie che raggiunge i 5 metri d’altezza e produce fiori gialli e le sue foglie sono persistenti.
Chimonanthus campanulatus è l’unica specie tra il Calicanto che produce fori privi di profumo, nonostante siano molto belli.
Chimonanthus yunnanensis, è l’unica specie che fiorisce d’estate e poco conosciuta in Europa ma molto coltivata in Nord America. I suoi fiori sono bellissimi e dal profumo intenso. Il frutto non è tossico, anzi la scorza è spesso utilizzata come sostituto della cannella.

Curiosità

Il nome botanico di questa pianta da esterni deriva dal greco e significa “ fiore d’inverno”, proprio perché i suoi fiori bellissimi riconosciuti per il loro profumo inebriante, fioriscono durante la stagione invernale.

Significato dei fiori: calicanto

Il significato dei fiori del Calicanto è legato ad una leggenda. Essendo l’unica pianta fiorita durante l’inverno, è anche l’unica che mediante i suoi petali riesce a dare protezione e riparo ad un pettirosso infreddolito. Pertanto il suo significato è quello della protezione e dell’affetto.

12,30€
disponibile
as of 27 Settembre 2022 23:56
14,99€
disponibile
21 new from 10,91€
as of 27 Settembre 2022 23:56
7,34€
disponibile
as of 27 Settembre 2022 23:56
9,00€
16,50€
disponibile
2 new from 9,00€
as of 27 Settembre 2022 23:56
9,30€
disponibile
26 new from 7,45€
as of 27 Settembre 2022 23:56
5,56€
disponibile
24 new from 4,59€
1 used from 4,32€
as of 27 Settembre 2022 23:56
8,60€
disponibile
24 new from 7,10€
as of 27 Settembre 2022 23:56
Ultimo aggiornamento il 27 Settembre 2022 23:56
Advertisement
Ideatrice e blogger di Coltivare.info, fin da piccola ho vissuto in campagna insieme ai miei genitori che coltivavano e ai miei zii che discutevano di vino e periodi giusti per seminare.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.