Come coltivare erba gatta

In quest’articolo di giardinaggio parleremo dell’erba gatta, vedremo come coltivare in giardino o in vaso quest’erba tanto amata dai gatti.

LEGGI ANCHE: Come coltivare salvia

Erba gatta

L’erba gatta chiamata anche nepeta cataria o gattàia è una pianta perenne erbacea appartenente alla famiglia delle Lamiaceae; si trova prevalentemente in Europa, in Asia e in Africa.  In Italia cresce soprattutto sulle alpi, tra le macerie e zone incolte. Si tratta di un’erba aromatica che cresce fino dai 10 ai 50 cm, le radici sono secondarie da rizoma, ha fusto alto e rettangolare e porta fiori labiati piccoli e delicati. Le foglie dell’erba gatta, rigate e verdi come quella della menta, sono disposte a coppie, ruotate di 90° rispetto alle precedenti; le foglie diventano sempre più piccine man mano che si sale verso il fusto.

Tutta la pianta emana un delicato profumo simile a quello della menta che ammalia i gatti fino a renderli “drogati”.

erba gatta

Erba gatta a cosa serve

Coltivare erba gatta in giardino o in casa è importante per tutti quelli che hanno dei gatti, infatti questa pianta oltre assuefarli li tengono lontani da piante velenose. Inoltre i gatti amano mangiare fili di nepeta cataria e questo  li aiuta ad espellere il bolo per ripulirsi lo stomaco.

Per usufruire degli effetti dell’erba gatta sui gatti esistono anche gli spray con essenza, cosi che spruzzandolo in determinate aree i gatti restano li .. almeno per un po’.

Coltivazione dell’erba gatta

Visto che l’erba gatta ha effetti particolari sui gatti, molte persone, contadini e non provano a coltivare erba gatta per i propri amici felini.

Avere uno spazio verde tutto dedicato ai gatto è molto facile, infatti l’erba gatta è definita da molti pianta infestante perché cresce con molta rapidità senza molte cure.

erba gatta effetti

Quando coltivare l’erba gatta

Per coltivare l’erba gatta potete comprare direttamente le piantine da trasferire in giardino o in vaso oppure procurarvi dei  semini di erba e procedere verso primavera alla semina.

Condizioni climatiche per l’erba gatta

L’erba gatto si adatta facilmente a qualunque ambiente e a qualunque condizione climatica, predilige gli ambienti soleggiati o in semi ombra.

Terreno – Vi consigli di utilizzare un terreno con torba e ben drenato.

Coltivare erba gatta partendo dai semi

Quando volete coltivare erba dai semi è meglio seminarli tutti in un unico posto se sia giardino o vaso. Se avete scelto di coltivare erba in vaso sceglietene uno di altezza media e sul fondo fate un primo strato con sassolini per evitare i ristagni d’acqua, quindi aggiungete del terriccio (lo stesso che usate per i geranei). Irrigate leggermente la superficie del vaso e con un legnetto o con un dito fate dei piccoli fori nel terreno; in ogni buco mettete qualche semino. Ricoprite il tutto con un altro po’ di terriccio e umidite il terreno con acqua. Dopo quasi una settimana vredete spuntare le prime piantine.

erba gatta droga

Trapianto

Il trapianto non serve basta disporre i semi distanti qualche centimetro l’un dall’altro per aver un bel prato.  Nel caso hai comprato piantine già grandi prima del travaso concimale con un compost casalingo. Nel caso hai comprato piantine già grandi prima del travaso concimale con un compost casalingo.

Irrigazione

Le innaffiature devono essere poche ma quotidiane.

Concimazione

L’erba gatta non necessita di essere concimata.

Fioritura

La fioritura dell’ erba gattaia avviene da maggio ad agosto.

Moltiplicazione della cataria

La moltiplicazione dell’erba gatta avviene per seme; la semina in vaso può essere praticata tutto l’anno mentre in campo aperto solo in primavera/estate.

nepeta cataria

Riproduzione

Come ogni pianta anche l’erba gatta può riprodursi attraverso l’impollinazione (tramite insetti) o attraverso la dispersione dei fiori che portati via dal vento o dagli animali nascono si riproducono in nuove aree.

Malattie e parassiti di zucchine

L’erba gatta è un repellente naturale contro parassiti e insetti.

Consociazioni

Coltivare erba gatta vicino alle barbabietole le aiuta a cresce meglio.

Proprietà e Benefici

L’erba gatta ha benefici sia sul gatto che sull’uomo.Al principi attivi del Nepatalactone si devono le particolari manifestazioni dei gatti; dopo aver annusato l’erba sono come drogati. A

I benefici per gli umani sono: Antispasmodico, Stimolante in caso di contratture, contro lo stress, crampi mestruali, rimedio contro il catarro, utile in caso di mal di testa, per l’insonne.

Varietà dell’erba gatta

In natura esistono almeno 250 specie diverse di Nepeta cataria, le più conosciute sono:

  • Catnip: con questo nome si definisce la Nepeta cataria “commerciale” quella più in vendita nei negozi d’animali.
  • Erba gatta filiforme: È una combinazione di erba graminacee sottili ma che non ha profumo di mentolo.

 

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.