vinca

Come coltivare pervinca

Le specie appartenenti al genere Vinca (o Pervinca) vantano una grande diffusione e sono molto apprezzate per i colori e per la loro facilità di coltivazione. Possiamo descriverle come piante dal portamento strisciante con graziosi e delicati fiori dalle tonalità del blu o del viola, ideali per creare dei vistosi tappeti colorati in giardino o per essere coltivate in vaso.

Pervinca

Il nome Pervinca o Vinca Minore deriva dal latino “vincire”, cioè legare. Questa teoria, che non è la sola che cerca di spiegare l’origine del nome del genere in questione, fa diretto riferimento alla grande capacità che ha la pianta di ancorarsi saldamente al suolo. Grazie alle sue numerose e forti radici (anche se non chissà quanto grandi) la Pervinca riesce ad abbracciare ogni singola zolla di terra, in un asfissiante abbraccio.

Come detto, il nome, secondo un altro gruppo di studiosi del settore e botanici, deriva dal latino “vincus”, cioè flessibile.

Altra teoria molto gettonata, poiché i fusti di queste minute piante sono molto sottili e flessibili. Insomma, diverse sono le teorie circa l’origine esatta del nome di questo poco numeroso genere, ma certa è la delicata bellezza delle specie che ne fanno parte.

pervinca pianta

Pervinche fiori (Foto©Pixabay)

Terreno

Deve essere drenante: questa è l’unica ed essenziale caratteristica che deve avere il terriccio utilizzato. Queste rustiche piantine riescono ad adattarsi a qualsiasi terreno. Tuttavia, meglio un terriccio tendenzialmente acido e fertile, con una buona quantità di torba.

Esposizione

Le Pervinca (Vinca) sono piante da esposizione in pieno sole. Possono crescere anche in condizioni di mezz’ombra, ma deve essere loro garantita almeno tanta luce durante le ore che scandiscono il tempo della prima parte della giornata.

Trapianto

Il periodo migliore per il rinvaso è tra gennaio e marzo.

Irrigazione

Bisogna preoccuparsi di annaffiare spesso la pianta durante il periodo primaverile e autunnale quando si trova in piena fioritura. In autunno e in inverno invece la quantità di acqua si può ridurre, così come la frequenza delle irrigazioni.

fiori vinca

Vinca fiore (Foto©Pixabay)

Concimazione

La concimazione della pervinca deve avvenire con regolarità per tutta la fase di crescita attiva della pianta. Dalla primavera all’autunno intervenire ogni due settimane, utilizzando un concime per piante fiorite da diluire con l’acqua delle annaffiature. Dato che le Vinca sono piante che producono una gran quantità di foglie, è preferibile utilizzare un concime liquido ricco in azoto. Sospendere le concimazioni durante l’autunno e l’inverno.

Fioritura

Fiorisce ininterrottamente da primavera ad autunno.

Moltiplicazione della pianta di Pervinca

La moltiplicazione delle pervinca può avvenire per talea nel periodo primaverile. Vediamo insieme come procedere:

prelevare apici vegetativi di almeno 10 bcm ed eliminare le foglie della parte inferiore; prima di piantare la talea prelevata, immergerla in un composto specifico per favorire la radicazione.

Sistemare la talea in un composto di terriccio fertile e sabbia grossolana sul fondo, compattando delicatamente il substrato dopo la messa a dimora.

Coprire il contenitore con un foglio di plastica trasparente e collocare il contenitore in un ambiente con temperatura costante di circa 24°C, in condizioni di ombra. Mantenere il terriccio leggermente umido.

Una volta avvenuta la radicazione (quando appaiono i primi germogli) della talea sarà possibile spostare il vaso in una zona luminosa, eliminando la plastica utilizzata per ricoprirlo.

Spostare la talea, quando sarà abbastanza robusta, in quello che sarà il suo contenitore definitivo.

fiore pervinca

Pervinca coltivazione (Foto©Pixabay)

Malattie e parassiti di Pervinca

Le più frequenti patologie che possono interessare la pervinca sono:

  • La pianta tarda a fiorire, vuol dire che le concimazioni sono insufficienti. Rimedi: regola meglio le concimazioni La pianta non fiorisce la pianta in piena luce, al sole diretto.
  • La foglia tende ad appassire Questo sintomo può essere annaffiature. Rimedi: regolare le annaffiature ma senza esagerare.
  • Macchie sulla parte inferiore delle foglie. Siete in presenza di cocciniglia e in particolare della cocciniglia farinosa. Per essere certi, si consiglia di fare uso di una lente di ingrandimento e si osserva. Confrontatele con la foto al lato.  Sono caratteristiche, non ci si può sbagliare.  Inoltre se provate a toglierle con un’unghia, verranno via facilmente.

Coltivare Pervinca in vaso

Per coltivare le specie appartenenti a questo genere vi consigliamo di utilizzare vasi di grandi dimensioni, possibilmente in terracotta.

A cosa serve un contenitore di grandi dimensioni per piantine così piccole? Semplicemente per ottenere un effetto migliore dal punto di vista estetico.

Piantando nello stesso vaso (perfette sono le vaschette dalla forma allungata) più piante è possibile ottenere un effetto di pieno immediato, cioè una bellissima nuvoletta blu/viola da mettere in bella vista per abbellire balconi e terrazzi di ogni tipo.

Scegliere un terriccio tendenzialmente acido e fertile, sfruttando l’azione di materiali appositi per il drenaggio dell’acqua da posizionare sul fondo del vaso.

vinca pianta da fiore

Pianta pervinca (Foto©Pixabay)

Varietà di pervinca

Le specie di pervinca non sono numerose come quelle appartenenti al genere Oncidium che abbiamo descritto di recente o tanti altri visti in passato. È un genere molto piccolo, ma dal grande fascino colorato. Di seguito le specie maggiormente conosciute e più diffuse.

Prima di passare alla descrizione delle principali specie appartenenti al genere Vinca, è necessario fare una precisazione. Spesso si sente parlare di Pervinca rosea, ma bisogna fare attenzione. Anche se le caratteristiche della pianta sono simili a quelle delle specie che seguono (tranne che per il colore dei fiori), la stessa appartiene al genere Catharanthus.

  • Pervinca difformis (

    pervinca fiore coltivazione

    Coltivare pervinca (Foto©Pixabay)17

Specie che non supera i 40/50 cm, mentre riesce ad espandersi orizzontalmente per più del doppio della sua altezza. È una pianta a crescita lenta ed è necessario attendere almeno 5 anni per vederla nel suo massimo vigore. Perfetta per essere coltivata in giardino (spesso inserita anche in giardini rocciosi per far da sfondo a piante come Trichocerus o altre cactacee) o in vaso, sempre con esposizione in pieno sole.

  • Pervinca – (Vinca Herbacea)

Specie originaria delle regioni dell’Europa orientale e sud-orientale solita diffondersi con portamento strisciante, formando grandi colonie clonali. Le dimensioni sono ridotte: la pianta difficilmente supera i 20/30 cm di altezza. Le foglie sono lanceolate e colorate di un bel verde lucido.

  • Pervinca maggiore (Vinca Major)

Specie tappezzante e molto resistente. I fusti più vecchi, dal portamento prostrato, lasciano posto ai più giovani, dal portamento eretto e che possono raggiungere anche i 40 cm di altezza. Le foglie sono di forma ovata e dal colore verde intenso.

  • Pervinca minore (Vinca Minor)

Altra specie molto apprezzata per la facilità di coltivazione e per la possibilità di creare ampi tappeti colorati. È una pianta che sviluppa un rizoma sottile dal quale prendono vita fusti che portano fiori e altri con sole foglie.

Significato dei fiori: Pervica

Nel linguaggio dei fiori è considerata come simbolo della morte (con significato malinconico e di ricordo), ma anche dell’amore. Utilizzata sia per ghirlande da donare ai morti, che per augurare una vita d’amore agli sposi.

Facendo riferimento all’origine del suo nome (la prima delle due teorie che abbiamo citato nel primo paragrafo) le Vinca simboleggiano fedeltà, unione o una nuova amicizia destinata a durare nel tempo. Un simbolo di armonioso e duraturo legame.

Nel simbolismo religioso, le pervinca sono anche conosciute come “Occhi della Madonna”, sia per il colore blu, sia perché le ritroviamo in numerosi dipinti.

pervinca fiore coltivazione

Coltivare pervinca (Foto©Pixabay)

Curiosità

La sua stretta correlazione con il blu rende il pervinca una fra le tinte più moderne impiegate per tinteggiare le pareti di casa, oltre a poter essere scelta per il rivestimento di poltrone e coperte, connotano un ambiente vivace e carico di energie.

Sebbene si tratti di una tinta forte e carica di energia, gli abbinamenti interessanti non mancano rendendo questa tinta adatta sia a chi ama uno stile moderno che retrò vintage.

1,84€
disponibile
1 nuovo da 1,84€
Amazon.it
Spedizione gratuita
11,22€
12,75
disponibile
21 nuovo da 5,94€
47,94€
disponibile
1 nuovo da 47,94€
Amazon.it
Spedizione gratuita
40,98€
disponibile
2 nuovo da 36,65€
Amazon.it
Spedizione gratuita
Ultimo aggiornamento il 26 Novembre 2020 20:54

Lascia un Commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.