Come coltivare tulipani

I fiori non deludono mai e un mazzo di tulipani è sempre ben gradito, come è gradito anche averli sempre in casa per arricchire di colori e profumi la propria dimora. Ci sono davvero tantissime varietà di tulipani e averli è sempre un’ottima scelta.

Per coltivare tulipani è necessario avere qualche accortezza sul periodo in cui piantare i bulbi nel terreno o in vaso e anche sulla tipologia di terreno che serve per fare in modo che questi fiori crescano belli e colorati.

tulipano olanda

Tulipani (foto©Instagram-silvanachiappella)

Quando piantare i tulipani

Ovviamente la prima domanda che ti starai facendo riguarda il momento migliore per piantare i bulbi di tulipano. La cosa bella di questo fiore è che ha una fioritura primaverile, addirittura potrebbe anche precedere la primavera stessa, sbucando nei periodi un po’ più freddi.

Questo perché il bulbo ha bisogno di essere piantato durante il periodo precedente al clima rigido, ovvero tra fine ottobre e inizio dicembre, di modo che il bulbo stesso possa poi rinforzarsi e crescere grazie alle gelate invernali. Se sei riuscito a piantarlo nel momento giusto, vedrai il tuo tulipano crescere e fiorire nei primi istanti della primavera.

Caratteristiche per il terreno

Come tutte le piante, anche il tulipano ha bisogno di un terreno adeguato in cui poter restare per lunghi mesi. La caratteristica fondamentale da annotare è quella di essere in presenza di un terreno drenante. Pochi sono i problemi per chi decide di utilizzare i vasi poiché esistono composizioni di terreno peculiari proprio per avere questo effetto.

Per la messa a dimora nel terreno, invece, bisogna avere un occhio di riguardo, cercando di modificare le caratteristiche dello stesso in base alle necessità della pianta. Attenzione ad un terreno non molto fertile: aggiungi del compost. Se invece hai un terreno argilloso, provvedi ad aggiungere la sabbia in profondità.

tulipano olanda

Tulipani (foto©Instagram-annamaria.provini)

L’importanza della collocazione del tulipano

Prima di capire come piantare i bulbi di tulipano, devi capire al meglio in che zona della tua casa collocarli, soprattutto se decidi di fare la messa a dimora nel terreno. Come sempre, anche nel caso di questo fiore la posizione in cui piantarlo è fondamentale per la buona crescita dello stesso.

Al tulipano serve un Sole pieno che gli possa permettere di fiorire al meglio dopo le giornate invernali. La fioritura infatti è possibile solo con un clima mite: fai quindi attenzione soprattutto se abiti in luoghi il cui clima rimane freddo anche durante il periodo primaverile.

Qualche indicazione per piantare i tulipani

Scelto il terreno precedentemente modificato per essere pronto ad accogliere i fiori, non resta che capire come piantare i tulipani. La procedura non è molto difficile: bisogna soltanto avere un occhio di riguardo per la profondità a cui collocare il bulbo.

Di solito bisogna scavare una piccola buca di circa 10 cm. Devi avere poi l’accortezza di piantare il bulbo con la punta verso l’alto. Inoltre cerca di lasciare un buono spazio tra un fiore e l’altro, sempre sui 10 cm.

piantare patate

Tulipani gialli (foto©Instagram-alevenexia)

Il momento della concimazione

Un altro punto fondamentale che non devi mai sottovalutare riguarda la concimazione del tulipano. Questo fiore ha bisogno di cure specifiche e per questo motivo è preferibile capire con precisione cosa fare durante questa fase.

Innanzitutto bisogna cominciare sin dalle prime settimane con il letame maturo. Successivamente, nella fase di fioritura, servono anche fertilizzanti liquidi che potrai utilizzare durante l’irrigazione.

Irrigazione dei tulipani

Dopo aver capito come curare al meglio l’olandese tulipano, non ti resta che capire come nutrirlo giorno dopo giorno per garantirgli il giusto fabbisogno. La pianta di tulipano ha necessità di avere sempre un terreno mantenuto umido.

Per questo motivo, guardando sempre di agire in base alla stagione in cui ti trovi, è opportuno fare un’annaffiatura costante e frequente, ma con dosi d’acqua non troppo abbondanti per evitare ristagni attorno alla pianta.

immagini tulipani

bouquet tulipani (foto©Instagram-alessandravitaioni)

Potatura dei tulipani

Dopo la fioritura bisogna aspettare un po’ per potare i tulipani

Un altro momento importante è sicuramente quello della potatura dei tulipani, che dev’essere fatta ovviamente nel momento giusto e non subito dopo la fioritura. Quello che in primo luogo ti consigliamo di fare, è di tagliare i gambi vicino alla base per permettere un maggior ricircolo naturale.

Per quanto riguarda le foglie, esse non si devono assolutamente tagliare quando sono ancora verdi. Devi procedere all’eliminazione solo quando hanno un colore tendente al giallino. Questo è il segreto per avere piante ancora più forti l’anno successivo.

Varietà di tulipani

Il tulipano da Amsterdam dai bellissimi e accesissimi colori che vanno dal rosa al rosso, dal bianco al nero, dal giallo ad altre varietà, può essere un valore aggiunto al tuo giardino o alla tua casa.

Grazie a questi piccoli ma pratici consigli, potrai divertirti a cercare il fiore giusto per te. Vedrai che, anche se non sei un pollice verde, gestire un tulipano e farlo crescere al meglio sarà un gioco da ragazzi. L’importante, ovviamente, è averne cura.

tulipano amsterdam

immagini di tulipani (foto ©Instagram-sonia_salerno)

Tulipani: il significato

Se vuoi questi fiori in casa, non puoi non sapere qual è il significato dei tulipani, in tutta la loro gamma coloristica. In base al colore, infatti, il significato cambia: bisogna dunque stare attenti a regalare il fiore giusto alla persona giusta!

I più diffusi sono sicuramente i tulipani rossi, che indicano un amore profondo ed è per questo motivo che spesso sono il regalo preferito dagli innamorati. Quelli gialli invece indicano un affetto più legato all’amicizia mentre quelli bianchi sono una richiesta di perdono. Quelli più variegati infine sono simbolo di un apprezzamento estetico per chi li riceve.

tulipani in vaso

tulipani rosa (foto ©Instagram-tiraberi)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *