Peronospora

Se hai un orto o se conosci almeno parzialmente il mondo della coltivazione e dell’agricoltura, di sicuro avrai sentito parlare di una malattia molto grave e praticamente irrisolvibile per le piante, ovvero la peronospora.

È molto diffusa, ma combatterla prevenendo l’insorgere di questa malattia non è così impossibile, addirittura grazie all’utilizzo di prodotti naturali che danneggeranno meno il benessere della tua pianta e di coloro che ne gusteranno i prodotti.

Cos’è la peronospora

È definita come malattia funginea ed è proprio per questo motivo che è impossibile debellarla: l’azione di questo fungo è davvero micidiale, ma se preso per tempo puoi cercare di arginare i problemi successivi e la morte della pianta stessa.

Quando ti chiedi il significato di un fungicida sistemico può essere legato proprio a malattie di questo tipo, in cui è necessario contrastare un fungo molto potente. Molto spesso si parla di rame, ma non è l’unica alternativa.

peronospora

malattie della vite (FOTO ©iNSTAGRAM-beppe_gramm)

Sintomi della peronospora

Prima di parlare con più precisione di come combattere la peronospora, è opportuno capire quali sono i sintomi che puoi riconoscere sulle piante per poi agire di conseguenza. Attacca davvero una grande quantità di piante, ma i sintomi sono piuttosto comuni, soprattutto a livello di foglie.

Troverai infatti la pianta con le foglie macchiate: se la malattia si è appena manifestata, le macchie saranno giallognole e tendenti al marrone. Con il passare del tempo poi diventeranno addirittura nere. Se la malattia è ad uno stadio avanzato vedrai anche comparire sulle foglie delle piante una specie di muffa bianca che piano piano danneggerà tutto il fogliame e la pianta stessa.

peronospora larvata

peronospora (foto ©Instagram-alberto_il_villa)

Le piante colpite dalla peronospora

Il numero di piante che possono essere soggette a questa malattia funginea è davvero elevato. Forse la più famosa è la peronospora della vite, ma non è ovviamente la sola visto che attacca molto più spesso le solanacee come le zucchine.

Altre piante dell’orto soggette sono sicuramente i pomodori o le patate, che diventano totalmente immangiabili, ma anche cetriolo, aglio e bietola. Non dimenticare poi che nemmeno le piante ornamentali sono esenti dalla peronospora: la rosa ne soffre parecchio ed essendo un fiore molto sensibile spesso può morire se non curata in tempo.

Cause che fanno insorgere la peronospora

Ci sono ovviamente dei motivi per cui la malattia funginea peronospora può presentarsi. In particolar modo c’è una sensibilità maggiore quando l’ambiente in cui vive la pianta è molto umido.

Per questo bisogna avere qualche accortezza a riguardo, come ad esempio proteggere le piante in modo più accurato durante i periodi in cui le piogge sono più insistenti e cercare di non far rimanere le foglie in un ristagno d’acqua.

fungicida sistemico cosa significa

peronospora (foto ©Instagram-inik_wee
)

Prevenire la peronospora

Questa malattia della vite e non solo può essere benissimo prevenuta con qualche piccolo accorgimento nel momento della messa a dimora della pianta. Innanzitutto conviene formare i filari delle piante ben distanti tra loro in modo da far respirare tutte le parti delle piante stesse.

In secondo luogo se sai che il tuo terreno in alcune zone è più umido che in altre, cerca di evitare di seminare in esse. Abbi poi l’accortezza durante l’irrigazione di non lasciare le piante in una pacciamatura e di non bagnare troppo abbondantemente le foglie.

Cura e rimedi per questa malattia funginea

In linea generale purtroppo non potrai mai estirpare definitivamente questa malattia ma per curare la peronospora in modo da far alleviare le sofferenze delle piante, sebbene un po’ costose, ci sono diverse alternative, anche naturali, in grado di proteggerle.

Uno dei rimedi più diffusi è il macerato d’ortica che puoi preparare in modo semplice e veloce: bastano appunto delle foglie d’ortica unite ad un’abbondante quantità d’acqua. Anche il macerato d’aglio sembra essere efficace. Tuttavia, sebbene discusso, il rame si mostra un buon fungicida, il cui uso deve sempre essere molto moderato e regolato secondo le norme agricole.

Purtroppo una malattia funginea è sempre difficile da debellare, ma prevenire la peronospora è possibile con qualche pratico accorgimento. Prima o poi è davvero impossibile non averci a che fare, anche solo se hai un roseto nel tuo giardino.

Ricorda sempre di avere attenzione per il benessere delle tue piante, soprattutto quando sai che esse sono soggette a malattie come queste. È un problema comune, quindi non spaventarti: devi solo essere in grado di riconoscerlo e combatterlo al meglio.

malattia della vite

peronospora della vite (foto©Instagram-theartofwinemaking)

Lascia un Commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *